.
Annunci online

SpAGHeTTiNa-FuNk [[..Io ViVo La MiA ViTA NeLLa MaNiERa ChE SeNTo Più ViCiNA ALLa MiA,IL MiO CuORe Mi DiCe Di FaR CoSì,Poi Se SBaGLiO SaRò UnO ChE Ha SBaGLiATo TuTTa La ViTa... PaRoLe Di J.Ax ..QuELLo DeGLi ARTiCoLo 31]]
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

i GiORNi iNDiMENTiCABiLi    NeLLa ViTA Di UN UoMo SARANNo CiNQuE o SEi
TuTTi GLi ALTRi....FaNN VoLuMe 

12 marzo 2007
JULIANA NON ESSERE TRISTE

CIAO BELLI..OGGI vi posto questa song...MI DA UN SENSO DI SPERANZA..DI QUALCOSA CHE CAMbiERà
E IO SINCERAMENTE IN QSTO PERIODO HO BISOGNO DI SPERARE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
CIAOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO





NEFFA. .  .CAMBIERà

un'altra notte finisce
e un giorno nuovo sarà
anna non essere triste
presto il sole sorgerà
di questi tempi si vende
qualsiasi cosa anche la verità
ma non sarà così sempre perchè tutto cambierà
per ogni vita che nasce
per ogni albero che fiorirà
per ogni cosa del mondo
finchè il mondo girerà
già si vedono
lampi all'orizzonte però
nei tuoi occhi io mi salverò
già si sentono tuoni aprire il cielo però
grida forte e sai che correrò

ora mi senti e ti sento
siamo una sola anima
e celebriamo il momento
e il tempo che verrà
se chi decide ha deciso
che ora la guerra è la necessità
io stringo i pugni e mi dico
che tutto cambierà

per ogni vita che nasce
per ogni albero che fiorià
per ogni cosa del mondo finchè il mondo girerà
già si vedono
lampi all'orizzonte però
nei tuoi occhi io mi salverò
già si sentono
tuoni aprire il cielo però
grida forte e sai che correrò
tutto cambierà
sai che cambierà
tutto cambierà
vedrai che cambierà
vedrai che cambierà
tutto cambierà




permalink | inviato da il 12/3/2007 alle 15:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
13 febbraio 2007
dolce malinconia..i ricordi sn in fila e non mi mollano. . . cn questa canzone si va indietro di parecchi anni
Hai 18 anni e quell'aria da signora ti sta anche male e non ci credere quando ti dicono che sei speciale i complimenti costano poco e certe volte non valgono di più quello che sei, dove vai ciò che vuoi lo sai soltanto tu e non ti mettere tutto quel trucco che ti sta male a me mi piaci perché sei dolce quando sei normale quando rinunci ai comportamenti da fotomodelle e mi riempi la faccia di baci e mi accarezzi la pelle quando mi dici dai spegni la luce che mi vergogno quando sei lì che ti trema la voce e a me mi sembra un sogno ti vedo scritta su tutti i muri ogni canzone mi parla di te e questa notte questa città mi sembra bellissima ti vedo scritta su tutti i muri ogni canzone mi parla di te questa notte questa città mi sembra bellissima chissà se stai dormendo sei maggiorenne oggi eh e che cosa è cambiato che puoi firmare le giustificazioni quando avrai "bigiato" ma nella scuola quella senza i voti non ti serve a niente perché da oggi devi stare attenta a tutta questa gente che ti riempie la testa di cose di facce e di miti che non potrai veramente sapere a che cosa sono serviti quindi bambina non credere a niente che non sia amore quindi bambina non credere a niente che non sia amore ti vedo scritta su tutti i muri ogni canzone mi parla di te e questa notte questa città mi sembra bellissima ti vedo scritta su tutti i muri ogni canzone mi parla di te e questa notte questa città mi sembra bellissima chissà se stai dormendo a cosa stai pensando chissà se stai dormendo da quando abbiamo fatto l'amore ci penso spesso a quanto è bello quando il sentimento si sposa col sesso sarà stato il destino a volte penso vorrei lo sai essere stato il primo e poi ci penso e alla fine è lo stesso perché perché tanto non l'hai mai fatto come l'hai fatto con me ti vedo scritta su tutti i muri ogni canzone mi parla di te questa notte questa città mi sembra bellissima ti vedo scritta su tutti i muri ogni canzone mi parla di te questa notte questa città mi sembra bellissima chissà se stai dormendo a cosa stai pensando chissà se stai dormendo chissà se stai dormendo.



permalink | inviato da il 13/2/2007 alle 20:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
21 dicembre 2006
UNDER PRESSURE...QUEEN

ed è proprio qnd credi che ti sta andando tutto male che ti spari a palla alcune canzoni e pensi che alla fine la situazione non è così tragica......




Pressure pushing down on me
Pressing down on you no man ask for
Under pressure that burns a building down,
splits a family in two, puts people on streets
It's the terror of knowing
What this world is about
Whatching some good friends
screaming "Let me out!"
Pray tomorrow, gets me higher
Pressure on people, people on streets
It's the terror of knowing
What this world is about
Whatching some good friends
screaming "Let me out!"
Pray tomorrow, gets me higher
Pressure on people, people on streets
Turned away from it all like a blind man
Sat on a fence but it don't work
Keep coming up with love
but it's so slashed and torn
Why, why, why... Love...
Insanity laughs under pressure we're cracking
Can't we give ourselves one more chance
Why can't we give love that one more chance
Why can't we give love give love give love
give love give love give love
'Cause love's such and old fashioned word
and love dares you to care for the
people on the edge of the night
and love dares you to change our way of
caring about ourselves
This is our last dance, this is our last dance
This is ourselves
under pressure under pressure
Pressure
Pressure




ECCO LA TRADUZIONE ANCHE SE SECONDO ME è MEGLIO IL TESTO ORIGINALE


La pressione ti schiaccia, nessuno chiederebbe di stare
Sotto una pressione che brucia un palazzo fino a distruggerlo
Che scioglie una famiglia
Che caccia la gente per strada
E’ il terrore di sapere
Cosa significa veramente questo mondo
Stare a guardare dei buoni amici
Urlare, lasciate che io esca
Pregare il domani, mi tiene su
Pressione sulla gente, gente di strada
Fino a esplodere, mi fa impazzire
Questi sono i giorni
In cui le disgrazie non finiscono mai
Gente di strada, gente di strada
E’ il terrore di sapere
Cosa significa veramente questo mondo
Stare a guardare dei buoni amici
Urlare, lasciate che io esca
Pregare il domani, mi tira su
Pressione sulla gente, gente in strada
Far finta di non vedere
Rimanere neutrali, ma non funziona
Proporsi con un po’ d’amore, ma è così ferito e offeso
Perché, perché, perché
Amore
Sotto pressione, noi emaniamo strane risate
Non potremmo dare a noi stessi un’altra chance
Non potremmo dare all’amore quella chance
Perché non potremmo darla all’amore?
Perché l’amore oramai è una parola fuori moda
E l’amore ti sfida e prenderti cura della
Gente sull’orlo della notte
E l’amore ti sfida a cambiare
Il mondo di
Preoccuparci di noi stessi
Questo è il nostro ultimo ballo
Questo è il nostro ultimo ballo
Questi siamo noi
Sotto pressione
Sotto pressione
Pressione



permalink | inviato da il 21/12/2006 alle 16:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
12 novembre 2006
UNA DELLE CANZONI PIù BELLE


ODISSEA ..............LA FAMIGLIA


L'onda sulla sponda fa schiuma
si sfuma
e' inutile buttare acqua sul fuoco come a Cuma
sole e' oro e argento e' luna
e il Vesuvio sulla costa fuma
e il vento porta zolfo e aroma
il golfo ispira il poema di una sirena
protagonista di questa odissea
mi diede le note come dote
con gli occhi come la notte
pelle come latte
mare come letto
ti canto questo sonetto che tratta di un ritratto fatto ad una dea
mi devi credere
Partenope e' piu' bella di Venere
e se e' una bugia bruciatemi perche' niente e' piu' fertile della cenere
non muore questa etnia e questo gene
e quello che mi scorre nelle vene
se poi muoio
si mischia terra e sangue
come il posto dal quale provengo
dove si miscela il magma con il fango
e quello che abbiamo e' il rango
e se non lo vedi...scava
tesori nel cuore come le stive sotto le navi
se vuoi capire Napoli eccoti le chiavi in mano e se entri
e' inferno e paradiso sacro e profano lotta tra Abele e Caino
chi fa i voti ai santi e chi ancora dom anda alla Sibilla sorte e destino
cultura greco-latina nella confusione tra fasti e fatti nefasti
questa gente mista
esalta gesta, pasta, casta e dinastia
filosofia e poesia
basta un'idea
e Napoli distrugge e crea.

ODISSEA...

Ne ho visti di posti giusti ma mai nessuno come questo
ne ho conosciuto artisti ai quali e' bastato inchiostro per descrivere questa citta'
per farlo ci devi vivere
solo se le vedi, credi a queste meraviglie
il sole che corre per corridori di terra
urla e casino neanche ci fosse la guerra
lazzari e scugnizzi fuori a questi palazzi
arazzi dentro e panni stesi di un'altra razza fanno da bandiere all'esterno
ammira i tesori del passato
il rigattiere possiede un gioiello e non lo sa
se lo e' dimenticato
percio' adesso apri gli occhi
dimmelo tu specchio delle mie brame
qual'e' la piu' bella di questo reame
Napoli oggi, Palepoli ieri
qua l'aria profuma di storia
e che piacere tra questi quartieri
se senti le sfumature del dialetto
capisci questa terra con quanta gente ha fatto l'amore
quindi mi metto di notte con una stilo e dipingo il profilo di questo confetto che affanna
e da quest'onde che bagnano le sponde
e dalla schiuma si crea
un altro poema come questa ODISSEA.

Accetta le gioie e pure le pene
questa e' la scena
fattene un'idea
ha la nomea
questo posto e' un'Odissea
bene o male
verita' e bugie
va cosi' come deve andare
questa e' la filosofia

VI HO MESSO LA TRADUZIONE PERCHè NN TUTTI RIUSCIREBBERO A CAPIRE COSA DICE ,,,è UNA DELLE PIù BELLE CANZONI SECONDO ME....

...ODISSEA...


La Famiglia



permalink | inviato da il 12/11/2006 alle 10:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
5 ottobre 2006
oggi mi sono svegliata cn questa canzone in testa!!!

E gira gira il mondo e gira il mondo e giro te
mi guardi e non rispondo perché risposta non c'è
nelle parole
bella come una mattina
d'acqua cristallina
come una finestra che mi illumina il cuscino
calda come il pane ombra sotto un pino
mentre t'allontani stai con me forever
lavoro tutto il giorno e tutto il giorno penso a te
e quando il pane sforno lo tengo caldo per te ...
chiara come un ABC
come un lunedì
di vacanza dopo un anno di lavoro
bella forte come un fiore
dolce di dolore
bella come il vento che t'ha fatto bella amore
gioia primitiva di saperti viva vita piena giorni e ore batticuore
pura dolce mariposa
nuda come sposa
mentre t'allontani stai con me forever
bella come una mattina
d'acqua cristallina
come una finestra che mi illumina il cuscino
calda come il pane ombra sotto un pino
come un passaporto con la foto di un bambino
bella come un tondo
grande come il mondo
calda di scirocco e fresca come tramontana
tu come la fortuna tu così opportuna
mentre t'allontani stai con me forever
bella come un'armonia
come l'allegria
come la mia nonna in una foto da ragazza
come una poesia
o madonna mia
come la realtà che incontra la mia fantasia.
Bella !




permalink | inviato da il 5/10/2006 alle 9:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
3 ottobre 2006
solo un seguace può capire certe parole!
SF un semplice pezzo di metallo ,
un oggetto senza senso per il mondo ,
ma questo medaglione è un simbolo per me e per i
miei amici ,
risplende come un gioiello prezioso
...tanto che a volte si rimane accecati dal riflesso.
Ma ci avete mai pensato a quanto metallo c'è nelle
nostre città ? Lo usiamo per tutto ,per scrivere,
per leggere,per viaggiare ...
...e ci avete mai pensato che i metalli possono
sentire le nostre emozioni ?...Eh si perchè le emozioni sono segnali elettrici trasmessi al cervello,
e i metalli sono ottimi conduttori di elettricità.
Ma allora nemmeno per i nosrti medaglioni quelli
dovevano essere tempi felici.../facili
innanzitutto eravamo preoccupati per Manu ,
che boh stava cambiando ,
poi c'era Mosè.....Mosè che continuava a infilarsi
qualcosa nelle vene che gli annegava l'anima ,
gli gelava il cuore ...
come una notte d'inverno che
abbraccia Milano...!!!



permalink | inviato da il 3/10/2006 alle 18:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
28 settembre 2006
mi assilla questa song....
I can fly
But I want his wings
I can shine even in the darkness
But I crave the light that he brings
Revel in the songs that he sings
My angel Gabriel

I can love
But I need his heart
I am strong even on my own
But from him I never want to part
He's been there since the very start
My angel Gabriel
My angel Gabriel

Bless the day he came to be
Angel's wings carried him to me
Heavenly
I can fly
But I want his wings
I can shine even in the darkness
But I crave the light that he brings
Revel in the songs that he sings
My angel Gabriel
My angel Gabriel
My angel Gabriel



So Volare

So volare
Ma voglio le sue ali
Brillo anche nel buio
Ma desidero ardentemente la luce che diffonde
Trovo diletto nelle canzoni che canta
Il mio angelo Gabriele

So amare
Ma ho bisogno del suo cuore
Sono forte anche da solo
ma non voglio mai separarmi da lui
Lui c’è stato fin dall’inizio
Il mio angelo Gabriele
Il mio angelo Gabriele

Benedico il giorno in cui è arrivato
Mi ha portato ali d’angelo
Divino
So volare
Ma voglio le sue ali
Brillo anche nel buio ma desidero ardentemente la luce che diffonde
Trovo diletto nelle canzoni che canta
Il mio angelo Gabriele
Il mio angelo Gabriele
Il mio angelo Gabriele



permalink | inviato da il 28/9/2006 alle 17:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
8 agosto 2006
articolo31!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Fotti La Censura                         

Fotti, fotti, fotti, fotti, fotti. Fotti la censura!! Fotti, fotti, fotti, fotti, fotti. Fotti la
censura!!

Cos’é volgare? Chi é morale? Chi, o cosa, la domanda deve essere posta,
chi ha l’onniscienza per definire la decenza, chi decide quello che può
corrompere una coscienza, in quali casi bisogna censurare, su quali basi si
opera per evitare che arrivi qualcosa all’orecchio della gente, qualcosa che
offende, qualcosa di indecente, cos’é la parolaccia? Cos’é il buongusto?
Cosa provoca l’offesa, e qual’é il linguaggio giusto? No, nessuno può
rispondere lo so, nessuno fa le veci dei principi che io ho. Mi riferisco a
quegli sbirri incravattati che mi chiamano scurrile e indignati dal mio parlare
chiaro, dal mio dire le cose come stanno, e che di tutto fanno per zittirci,
incapaci di capirci, il dissenso é risolto, si chiedono ancora cos’é andato
storto, difensori col fiato corto di un perbenismo morto, e comunque
inquisitori, a ragione o torto, chiaro, forte e chiaro mi esprimo, se per me sei
stronzo, stronzo ti dico, rifiuta i mezzi termini, combatti chi ti oscura, grida la
tua rabbia, e fotti la censura!!!

Fotti, fotti, fotti, fotti, fotti. Fotti la censura!! Fotti, fotti, fotti, fotti, fotti. Fotti la
censura!! Fotti, fotti, fotti, fotti, fotti. Fotti la censura!! Fotti, fotti, fotti, fotti, fotti.
Fotti la censura!!

Vivo dove per vendere saponette bisogna mostrare una serie di culi e di
tette, dove per soldi anche la moralità si vende, ed ecco cos’é volgare, cos’é
che mi offende, ma per la strada c’è rabbia, qualcosa si muove, qualcosa di
violento, qualcosa di irruento, qualcosa di cui faccio parte, e di cui fa parte
anche il mio modo di parlare, non mi si deve bloccare ...con questa merda di
segnale, Art. 31 trasgredire nel dire, Art.31 due parole per agire contro il
sistema d’immagazzinazione di pensiero per distinguere ciò che é
occultazione del vero, la censura mi blocca ...per ogni vaffanculo un tappo
sulla bocca, si, vengo travisato ignorante, inferiore considerato, perché
spesso ho osato, ma non c’é niente di più immediato, e che a quello che
dico dia più significato, ascolta bene il senso di queste parole, sarò pesante
si, ma quando ci vuole ci vuole, allora fotti chi lo combatte perché ne ha
paura ...fanculo!! Fotti la censura!!

Fotti, fotti, fotti, fotti, fotti. Fotti la censura!! Fotti, fotti, fotti, fotti, fotti. Fotti la
censura!! Fotti, fotti, fotti, fotti, fotti. Fotti la censura!! Fotti, fotti, fotti, fotti, fotti.
Fotti la censura!!

Io sono volgare, io sono immorale, sono certamente un individuo da evitare?
No, non ne sono sicuro, anzi di chi lo dice io me ne batto il culo di queste
persone che non si possono toccare, insultare, criticare, contrastare,
censurare, perchè al loro parlare han dedicato la vita, e la loro volgarità é
volgarità costituita, fotti chi vuol dire sempre quello che gli viene in mente e
se ne frega di ascoltare la risposta di chi mi sente, noi Art.31 nuovo modo di
espressione non possiamo confinarci in una falsa educazione che ci é
imposta, non proposta, messa dove si mette una supposta, ci impegniamo
per divulgare quelle idee nuove che fanno male a chi rifiuta questa cultura e
che procura una dura cura proprio a quella legislatura che decide la fattura
dei prodotti di rottura e che é tutta una montatura per difendere la dittatura
degli insegnanti di una cultura che definiamo spazzatura, e allora fotti quella
fasciatura scura, che ti opprime che ti incula, entra nella linea dura fotti la
fottuta censura!!

Fotti, fotti, fotti, fotti, fotti. Fotti la censura!! Fotti, fotti, fotti, fotti, fotti. Fotti la
censura!! Fotti, fotti, fotti, fotti, fotti. Fotti la censura!! Fotti, fotti, fotti, fotti, fotti.
Fotti la censura!! Fotti, fotti, fotti, fotti, fotti. Fotti la censura!! Fotti la fottuta
censura










permalink | inviato da il 8/8/2006 alle 15:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
3 febbraio 2006
TeSTa MaTTa Te La DeDiCo!!!!!!!!!!
Sei la visione che mi circonda come l'aria che respiro e non c'è spot sul mio foglio bianco resta la mia biro rinchiusa in una gabbia di paura non vuole che le mie parole inquinino quest'aria pura, sono in preda a questa antica magia, strana alchimia, nuova mania di cercare dentro il tuo ricordo qualche profezia, in balia di una marea, la verità sotto un vento di bugie, e tu sorridi in mezzo a tutto questo, tu che sei l'aria fredda la mattina presto mentre mi vesto, riempimi la bocca con il primo sbadiglio sei il sogno che comincia nel momento in cui mi sveglio, lasciati respirare aria d'altitudine quella che dà origine a vertigine ed inquietudine e mentre osservo il vento muovere le nuvole dipingo in cielo la tua immagine e scopro che per me sei aria.
Ed adesso barman riempimi il bicchiere metti qualcosa di tranquillo poi vieni qui a parlare, tanto già lo so che hai già capito che mi è capitato, il tuo bancone ne ha sorrette di persone messe in questo stato, parlami degli amori che hai passato io ti parlerò del mio che è appena nato. Ti parlerò di lei, dirò cose che fra un'ora non ripeterei, che a lei non direi mai. Ok, ora metti che ha queste frecce veramente questo Cupido che le tira, ecco ha sbagliato mira, ha colpito me e lei no, lei questa notte dorme con qualcuno che non so e io non dormirò, succede o almeno dicono, in un film lo troverebbero poetico romantico una cotta a senso unico, io mi vedo comico e rido di emozioni senza traettoria guardando lei dispedersi nell'aria.
Ora veniamo a noi signora che mi giri in testa, che ieri sera sei uscita col mio cuore in tasca labbra rosse di rubino il mio ricordo mentre bevo vino il mio compagno di San Valentino. Sei la regina di un ignaro re fra gli uomini, mia privata fantasia lascia che ti esamini, occuperei la lingua mia in approfondite indagini, impartirei il tuo corpo che nemmeno immagini, ma l'aria è di tutti e di nessuno, possa respirarla e sporcarla con del fumo e ti respiro anche quando tiro dalla mia Marlboro soffiando gioco a fare anelli con i tuoi capelli d'oro, dura messo male da paura barman dammi tu la cura stasera sono fuori gara, brindiamo alla memoria di una storia senza gloria una febbre d'amore necessaria come aria



permalink | inviato da il 3/2/2006 alle 19:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
29 agosto 2005
X LA MY TESTA MATTA





GRASSIE. . .  PER QUELLO CHE FAI PER ME!!!!
SEI SPECIALISSIMO E SEI LA MY TESTA MATTA!!!!!
SEDICI MESI E QUATTRO GIORNI! ! !
I PIù BELLI DELLA MY VITA!!!!!


SMACKKKK..TI AMO


Tu Mi Fai Cantare

Tu mi fai cantare. Quando mi fai volare. Tu mi fai cantare.
Ti muovi ma è il mondo che balla per te!
Quando mi fai volare.
Il mio respiro è la sola ricchezza che ho! Perché tu sai di mare! .
La tua carezza è un’onda di acqua pulita.
Lava via dalle mie ali tutto il male, e fa si che possa rialzarmi in volo con te!

Stasera farò uno show a porta chiusa siamo io e te mia musa io porterò le rime e tu le fusa; vieni qui meraviglia vicini ciglia e ciglia con quella gonna fino alla caviglia io apro una bottiglia, che fa smollare i freni; bella stasera è meglio che mi temi ho in testa dei pensieri osceni tienimi presente quando mi vieni in mente ho gli svarioni veramente e mi escono canzoni come niente; tipo quando sto guidando c’è il rosso e sto aspettando e sto cantando mi prende per matto il tipo della macchina di fianco chissà che crede.Mai pensare alle tue robe sode che mi ispira note strofe karaoke viva voce.Regalo a te ogni mia particella anche se so che non sei te la mia anima gemella, tu sei troppo bella. Oè un complimento scappa, ma non te la menare
. Sono la tua testa matta, tu la mia gatta e …..

…….Tu mi fai cantare.

Rit.
Ti muovi ma è il mondo che balla per te.
Quando mi fai volare! Il mio respiro è la sola ricchezza che ho!
Perché tu sai di mare. La tua carezza è un’onda di acqua pulita.
Lava via dalle mie ali tutto il male, e fa si che possa rialzarmi in volo con te!
Oggi sono io che ballerò per te, vieni presto muoviti sopra di me.
Oggi sono io che ballerò per te vieni presto muoviti sopra di me.

Sale delle tue labbra, da sete del tuo sorriso, apro il viso come il vento d’estate!di noi che diamo nome a un sogno ribelle e che ci incendia la pelle lo gridiamo alle stelle!

Ci siamo conosciuti entrambi, fidanzati, ma siamo divenuti amanti appena ci siamo guardati. Prima eravamo legati come carcerati per questo ora i nostri baci hanno il gusto di sogni realizzati! Ricordo mi mandavi i tuoi segnali disturbati, ora so che i sospetti della mia ex erano fondati.Ora siamo allineati come soldati alleati, due sbarbati impegnati a compiere peccati inappagati.

Il tuo sorriso è il mio compenso ed è una roba insolita; una notte senza te è senza senso come la birra analcolica! Un giorno a te mi affido perché mi ha insegnato a amarmi, non cerchi di cambiarmi; il giorno dopo guido il tango delle nostre carni gettando al fango le nostre vecchie armi.Ho ancora i piedi al suolo ma solo un altro bacio e volo e sei tu a ispirarmi a usare le parole come inchiostro per disegnare questo nuovo tempo nostro che ……

…….Tu mi fai cantare.

Ti muovi ma è il mondo che balla per te.
Quando mi fai volare! Il mio respiro è la sola ricchezza che ho!
Perché tu sai di mare. La tua carezza è un’onda di acqua pulita.
Lava via dalle mie ali tutto il male, e fa si che possa rialzarmi in volo con te Sale delle tue labbra, da sete del tuo sorriso, apro il viso come il vento d’estate! di noi che diamo nome a un sogno ribelle e che ci incendia la pelle lo gridiamo alle stelle! Sale delle tue labbra, da sete del tuo sorriso, apro il viso come il vento d’estate!di noi che diamo nome a un sogno ribelle e che ci incendia la pelle lo gridiamo alle stelle!

Ti muovi ma è il mondo che balla per te. Quando mi fai volare! Il mio respiro è la sola ricchezza che ho! E resto qui a guardare il tuo vestito che gioca col vento e disegna un arazzo nel cielo; e mi dice che non sarò solo mai più!!!!



permalink | inviato da il 29/8/2005 alle 11:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
  




IL CANNOCCHIALE